Perché il tuo web marketing non funziona? 6 possibili cause

Perché il tuo web marketing non funziona? 6 possibili causeHai elaborato, o fatto elaborare da professionisti del settore, una strategia di web marketing per la promozione dei tuoi prodotti, ti sembra che non manchi nulla, che il lavoro sia stato fatto bene e allora perché non stai ottenendo nessun risultato?
Capita spesso che un progetto, che sulla carta sembrava completo, non porti i risultati sperati e comprenderne le cause è fondamentale per risolvere i problemi e correggere la rotta.

Vediamo insieme 6 possibili cause di insuccesso del tuo web marketing.

1 – Obiettivo non adeguato

La prima cosa da definire nell’ambito di un progetto di web marketing è l’obiettivo che si vuole raggiungere, ovvero lo scopo finale delle azioni che stiamo per intraprendere.
L’obiettivo, seguendo le indicazioni dell’economista Peter Drucker, deve essere S.M.A.R.T., ovvero
– Specific (specifico)
– Misurable (misurabile)
– Achievable (raggiungibile)
– Realistic (realistico)
– Time-Based (temporizzabili)
Molte operazioni di web marketing non funzionano perché partono addirittura senza avere un obiettivo.
Oppure perché hanno un obiettivo troppo vago “Apro la pagina Facebook per farmi vedere” o troppo elaborato “Apro il profilo Instagram anche se non pubblico foto perché così scateno la curiosità di seguirmi su altri social” o ancora del tutto scollegato dalla realtà “Vado su internet così divento famoso”.
Se il tuo obiettivo non solo non è S.M.A.R.T., ma non è focalizzato sulle tue reali necessità aziendali, sul tuo prodotto e rivolto ai tuoi clienti, il web non ti aiuterà ad ampliare il tuo giro d’affari.

2 – Scarsa conoscenza del mercato

Un’altra delle operazioni che vanno fatte prima di approcciarsi al web è lo studio del mercato di riferimento.
L’analisi del mercato indica infatti in quale contesto competitivo posizionare l’offerta, tenendo in considerazione il potenziale d’acquisto del mercato stesso e la presenza attiva della concorrenza.
Essere in attività da anni non significa necessariamente conoscere il mercato on line, perché capita spesso che per la medesima categoria di servizi o prodotti le regole di mercato off line / on line abbiano differenze importanti.
Se non hai studiato il mercato in cui operi probabilmente la tua campagna di web marketing si sta muovendo in maniera casuale o errata e non stai emergendo tra i tuoi competitors.

3 – Scarsa conoscenza del target

Conosci i tuoi potenziali clienti? Sai dove intercettarli? Come rivolgerti a loro? Come interessarli e coinvolgerli?
Se il tuo web marketing sta semplicemente “sparando nel mucchio” anziché rivolgersi nel modo più adatto al tuo pubblico di riferimento, è molto probabile che la tua comunicazione venga ignorata perché non viene vista dalle persone giuste per il tuo business.

4 – Mezzi e modalità

Stai utilizzando i canali giusti?
Non ha senso aprire una pagina su tutti i social network e postare su tutti le medesime informazioni: ogni social ha peculiarità e modalità di diffusione delle informazioni proprie, essere presenti su un social non adeguato al tuo mercato o non frequentato da tuo target è inutile, così come un approccio sbagliato è controproducente anche se si è sul social giusto.
Bisogna scegliere con cognizione di causa su quali social è opportuno lavorare e adottare per ciascuno la modalità di comunicazione corretta.
Lo stesso discorso vale per AdWords: non è detto che sia utile per ogni campagna, in alcuni casi è fondamentale in altri uno spreco di risorse, ogni caso è a sé e va valutato attentamente per ottenere una strategia efficace.

5 – Il tempo

Una campagna di web marketing richiede tempo prima di dare i primi risultati: chi pensava di pubblicare un sito e aprire qualche pagina sui social per ricevere centinaia contatti dai potenziali clienti è probabile che dopo i primi mesi di silenzio totale inizi a sentirsi scoraggiato.
I contatti vanno guadagnati uno ad uno con un lavoro ben strutturato, non piovono dal cielo solo perché si è su internet.
Quando si elabora una strategia di web marketing bisogna stabilire delle scadenze ragionevoli, così come stabilire con quale frequenza controllare i risultati ed eventualmente ricalibrare il tiro.

6 – Budget insufficiente

Ormai dovrebbe essere chiaro che internet non è il posto un cui “ci si fa pubblicità senza spende nulla”, ma al contrario il budget messo a disposizione per la comunicazione web è una voce di bilancio importante e deve essere adeguato agli strumenti utilizzati e alle finalità che si vogliono raggiungere.
Se la tua campagna è stata improntata sul mito dell’ipotetico imprenditore che ha guadagnato migliaia di euro comprando una keyword a 0,50 centesimi, non stupirti se non stai ottenendo nessun risultato.

Queste sono le 6 cause più diffuse di insuccesso del marketing online, ovviamente ogni caso fa storia a sé e va considerato e studiato come unico, se desideri contattarci per sottoporci i tuoi problemi di web marketing e cercare insieme a noi una soluzione COMPILA IL MODULO

Fiorella Sina
Nea Mesa Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Devi selezionare la casella Accetto per inserire il tuo commento.

*

Accetto l'informativa sulla privacy e il trattamento dati personali

3 + 5 =