Tipi da social: come conquistarli con il social media marketing

Tipi da social durante un celebre partyNel corso della mia esperienza sui social network – piuttosto intensa sia come utente personale sia come social media manager – mi è capitato più volte di trovarmi ad analizzare il cosiddetto target, ovvero il bacino di utenza a cui stavo per rivolgermi per impostare una strategia di social media marketing efficace.
Conoscere bene il pubblico di riferimento è infatti il primo indispensabile passo per conquistarlo con un brand o un prodotto.
Quello che segue è un mio personale censimento delle diverse tipologie di frequentatori dei social network corredato, per ciascuna, di un prezioso consiglio per farsi notare.

Il simpatico: per lui i social network sono puro svago e divertimento, posta solo battute, immagini e video divertenti, commenta in maniera spiritosa,  a volte anche a sproposito, qualsiasi post.
Con il giusto pizzico di humor non sarà difficile coinvolgerli.

Il fotografo: che le foto siano belle o brutte, che siano fatte con una Reflex ultimo modello o con un vecchio Nokia, lui fotografa e condivide qualsiasi immagine: dal calzino bucato steso ad asciugare al paesaggio mozzafiato.
Per questo tipo di utente ovviamente le immagini sono lo strumento di comunicazione più efficace.

L’attivista: usa i social network per condurre battaglie ideologiche, in alcuni casi è anche convinto di poter salvare il mondo armato di mouse e tastiera, poco importa se le battaglie sono condotte in nome di un’ideologia politica o di un credo religioso o di un determinato stile di vita, l’importate è postare video, articoli, commentare e qualche volta purtroppo anche aggredire chi non condivide la battaglia ideologica intrapresa.
L’attivista è un utente che ama partecipare, schierarsi, condividere senza essere solo spettatore.

Il tuttologo: più che un utente sembra un wikipedia vivente, non c’è argomento di cui non sia esperto e su cui non voglia erudire i propri contatti.
Difficile trovare un tema che il tuttologo già non conosca meglio di chiunque altro, ma è possibile stimolarlo a partecipare per precisare, approfondire e arricchire l’umanità con il suo sapere.

Il genitore: sembra che solo lei (ma capita anche ai lui) abbia figli, le gravidanze di questi utenti hanno una durata percepita di circa 24 mesi; i pannolini, le prime pappe, la scelta del nido, la vita dei loro pargoli è documentata anche fotograficamente fino al giorno delle nozze.
Il genitore sarà sicuramente attento a tutti gli argomenti che in qualche modo, anche lontano, richiamano la famiglia e la puericultura.

Il poeta: tutto è poesia, citazione, incanto. Posta poesie sue e di altri, citazioni, immagini di pagine ingiallite, fotografie suggestive, elfi e animali del bosco.
Il poeta vede i social prevalentemente come un luogo di condivisione emotiva ed è ricettivo e ben disposto verso tutti i contenuti ad alta carica emozionale.

Il tifoso: i social sono una valvola di sfogo per tutte le emozioni, positive o negative a seconda dei casi, suscitate dai risultati ottenuti dalla squadra o dal campione del cuore.
Sono utenti molto attivi, attenzione però a non fare gaffe nelle giornate no!

Il viaggiatore: sorge il dubbio che non sia mai presente al lavoro visto quanto intasa i social con reportage al mare, montagna, campagna, lago, mete esotiche, paradisi tropicali, musei e monumenti.
Sicuramente sarà attratto da post con immagini di località da sogno che ancora non ha visitato, ammesso che ne esistano.

Il mondano: i social sono un diario on line degli eventi mondani a cui quotidianamente partecipa: aperitivi, inaugurazioni, discoteche, ristoranti, vernissage, non c’è occasione a cui non prenda parte attivamente e non c’è foto che non abbia almeno 20 amici taggati.
Probabilmente non declinerà un invito a un’inaugurazione, anche solo di una pagina social.

Il recensore: a questo utente la possibilità di dare un voto e commentare una struttura ricettiva ha preso un po’ troppo la mano ed eccolo quindi attivo su ogni social a recensire qualsiasi cosa, dalla densità della schiuma del cappuccino del bar all’angolo, all’articolo uscito sulla testata nazionale circa la situazione geopolitica.
Se gli si chiede un’opinione su un servizio o un prodotto di sicuro non si tirerà indietro.

L’innamorato: innamorato del proprio partner ma soprattutto innamorato dell’amore si riconosce subito perché tutti i suoi profili social sono un florilegio di cuori di svariate dimensioni alternati a frasi e canzoni romantiche, il tutto come corredo a foto in coppia in teneri atteggiamenti.
Interessato a tutto ma anche a niente in particolare non si lascerà sfuggire un cuore o una frase romantica.

Il giocatore: è un utente quasi invisibile che utilizza i social network esclusivamente per ottenere vite e punti per un qualche gioco al quale quotidianamente invita tutti i suoi contatti implorando un aiuto.
Se ama giocare, non disdegnerà un contenuto giocoso o qualche tricks, tra una partita e l’altra.

E tu che tipo da social sei?
Quanti tuoi contatti sei riuscito a identificare in questa lista?
Hai identificato una tipologia e vuoi suggerirla?
Commenta, partecipa, sii social 😉

Fiorella Sina
Nea Mesa Comunicazione

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Devi selezionare la casella Accetto per inserire il tuo commento.

*

Accetto l'informativa sulla privacy e il trattamento dati personali

− 2 = 7