Le 5 parole chiave per comunicare con successo sui nuovi media

Le 5 parole chiave per comunicare con successo sui nuovi mediaI termini che a vario titolo entrano in gioco parlando di comunicazione integrata e nuovi media sono moltissimi, abbiamo scelto i 5 che – secondo la nostra esperienza professionale – sono basilari e imprescindibili per il buon esito di una campagna di comunicazione.

 

 

E se 5 parole ti sembrano poche – e hai ragione! – guarda l’infografica con tutte le parole connesse ai nuovi media.

1 – Onestà

Deve necessariamente stare alla base dell’intera strategia di comunicazione.
Qualora i destinatari si accorgessero della mancanza di sincerità – cosa che in genere accade in tempi  brevi – non darebbero più il minimo credito a quanto ci si è proposti di comunicare e sarebbero inoltre portati ad associare anche in futuro all’azienda o al brand un’idea di scarsa affidabilità.
Dall’onestà dipendono valori fondamentali quali la credibilità, la buona reputazione e, in conseguenza a ciò, possono derivare il desiderio di partecipazione alle attività proposte, l’empatia e l’instaurazione di un rapporto di fiducia duraturo.

L’onestà è la base

2 – Contenuto

I contenuti sono il vero nucleo di ogni campagna di comunicazione.
Troppo spesso, soprattutto nei progetti basati sui nuovi media, essi vengono trascurati per privilegiare un aspetto grafico più appariscente, il che costituisce un grave errore, dal momento che ogni elemento di design deve essere parte e a servizio dei contenuti e non proporsi come latore privilegiato del messaggio.
I contenuti devono quindi essere ben curati, documentati, pensati e proposti in maniera adeguata al mezzo che si sceglie secondo una strategia precisa studiata per ciascun canale (non è pensabile ad esempio riciclare il testo di una brochure per il sito web o per i profili social).
Devono essere anche aggiornati, facilmente reperibili e comprensibili e interessare l’utenza a cui sono rivolti (spesso l’errore della mera autoreferenzialità è letale per l’intera campagna).
Anche i contenuti contribuiscono alla credibilità e alla buona reputazione di un’azienda o di un prodotto, inoltre sono il punto di partenza per la partecipazione attiva degli utenti.

I contenuti sono il nucleo

3 – Emozione

Una campagna di comunicazione ha successo quando attingendo sia alle capacità razionali sia a quelle emozionali riesce a rivolgersi contemporaneamente alla parte logico/razionale che alla parte creativa/emozionale dei propri interlocutori.
Il contatto emozionale con il pubblico è fondamentale per creare quell’empatia che stimolerà gli utenti a partecipare alle iniziative proposte così come a preferire il nostro prodotto rispetto a quello di un’azienda concorrente.

L’emozione è il mezzo

4 –  Partecipazione

È il fine ultimo di ogni progetto di comunicazione che sfrutti appieno le potenzialità messe in campo dai nuovi media.
La partecipazione degli utenti tuttavia non è automatica, ma deve essere continuamente stimolata proponendo contenuti sempre nuovi, coinvolgenti e di valore, mantenendo il contatto empatico, utilizzando di volta in volta gli strumenti più adatti e tecnologicamente più innovativi.
La partecipazione attiva degli utenti sui nuovi media comporta la condivisione del prodotto e del brand con le loro cerchie di amici e conoscenti (virtuali ma anche reali) attraverso un passaparola virale nonché la restituzione di un riscontro.

La partecipazione è il fine

5 – Riscontro

I nuovi media offrono la possibilità di conoscere a fondo caratteristiche e attese del pubblico di riferimento di una campagna di comunicazione poiché, analizzando le risposte ottenute (o non ottenute) in seguito alle interazioni proposte, è possibile trarre preziosi dati di feedback.
Il riscontro derivato deve collocarsi all’interno di un ampio sistema di dialogo e di ascolto instaurato con il proprio target, attraverso il quale costruire un rapporto di conoscenza reciproca e di fiducia sempre più stretto.
Il riscontro deve essere accolto in maniera costruttiva e ricorsiva, poiché esso è l’elemento di controllo dell’efficacia delle attività di comunicazione svolte, ciò che permette di valutare l’effetto di quel che si sta comunicando sul pubblico di riferimento, un elemento infine in grado di indicare se la strada intrapresa è giusta o se conviene “correggere il tiro” per mirare meglio al proprio target.

Il riscontro è il pegno

Fiorella Sina
Nea Mesa Comunicazione

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo 🙂

2 pensieri su “Le 5 parole chiave per comunicare con successo sui nuovi media

    • Indubbiamente non è mai facile: ogni progetto e ogni cliente raccontano una storia a sé, ma questa resta una situazione ideale a cui tendere senza lasciarsi scoraggiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Devi selezionare la casella Accetto per inserire il tuo commento.

*

Accetto l'informativa sulla privacy e il trattamento dati personali

− 6 = 1