10 buone ragioni per avere un blog aziendale

10 buone ragioni per avere un blog aziendaleIl termine blog nasce dalla contrazione di web-log che significa letteralmente “diario in rete” e indica una particolare tipologia di sito web i cui contenuti (testuali, grafici e multimediali) vengono redatti e aggiornati con una buona frequenza e proposti in ordine cronologico (o anticronologico).
Usato all’inizio prevalentemente come diario personale, il blog ha dimostrato grandi potenzialità anche nell’ambito della comunicazione aziendale e della promozione di competenze professionali nonché di prodotti.

Ecco 10 buone ragioni per cui un’azienda dovrebbe avere un blog: Continua a leggere

La classificazione dei siti internet: infografica

Classificazione siti internet - infograficaNel post Tipologie di siti internet: una classificazione abbiamo esposto una possibile classificazione delle differenti tipologie di siti internet, ora schematizziamo e integriamo il tutto in una divertente infografica.

Segnalaci altre possibili tipologie di siti web in modo da allargare ancora “l’allegra famiglia”.

Non farci arrabbiare… lasciaci un feedback!

 

Continua a leggere

Tipologie di siti internet: una classificazione

Copyright (c) 123RF Stock PhotosSito internet (o sito web o semplicemente sito) è un termine generico all’interno del quale si possono distinguere categorie di prodotti diversi, basati su tecnologie differenti e finalizzati a servizi di diversa natura.

In un precedente post “Quanto costa un sito internet?” abbiamo esposto una prima distinzione tra le tipologie più comuni di siti internet finalizzata a dimostrare come a prodotti sostanzialmente diversi corrispondano costi altrettanto differenti. Continua a leggere

Quanto costa un sito internet?

Copyright (c) 123RF Stock PhotosÈ la prima domanda che ci pone chi, all’inizio della sua avventura su internet, vorrebbe quantificare l’investimento per la realizzazione del suo sito aziendale o personale.

Dobbiamo subito deludere le aspettative di coloro che si aspettano in risposta un prezzo preciso e ben definito, premettendo che il termine “sito internet” è alquanto vago e sta ad indicare un prodotto che può costare da un minimo di poche centinaia euro per un sito “fai da te ” basato su modelli preconfezionati, fino a cifre decisamente impegnative di decine di migliaia di euro per portali o servizi web più complessi e articolati.

Prima di parlare di cifre è quindi necessario da una parte individuare con precisione esigenze e finalità del sito identificandone quindi la tipologia, dall’altra conoscere tutti gli elementi che entrano in gioco nella realizzazione di un prodotto web. Continua a leggere