Non accettare cookie dagli sconosciuti

cookie monster cupcake by Brett JordanL’entrata in vigore lo scorso 2 giugno del Provvedimento generale del Garante per la protezione dei dati personali n. 229/2014, la famigerata “Cookie Law” per intenderci, ha scatenato in rete una bagarre senza precedenti.
È vero che il Provvedimento del Garante risale al 2 giugno 2014 e che c’è stato un anno di tempo per affrontare la questione, ma ligi alla regola del “perché preoccuparti oggi che magari domani ti svegli sotto a un cipresso”, la bomba è esplosa con circa 360 giorni di ritardo.

Se da una parte i “grandi” del web non sembrano troppo preoccupati della cosa, dall’altra le web agency si sono ritrovate a decifrare un Provvedimento scritto ovviamente in “leguleiese” e a pubblicare banner anche sulle finestre degli uffici e non mancano blogger e gestori di piccoli siti personali che hanno preferito chiudere i battenti piuttosto che correre il rischio di incappare in qualche salatissima sanzione.

Hai un sito internet o un blog e vuoi sapere se sei in regola con la Cookie Law? CONTATTACI.

Indubbiamente il Provvedimento è troppo poco tecnico per i tecnici e troppo tecnico per i legali e ha alcune lacune, ma se non altro ha avuto il merito di porre l’attenzione su un aspetto della privacy che era stato trascurato e che ha a che vedere principalmente con i cosiddetti cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono cookie utilizzati per monitorare e profilare appunto gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, etc…), allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.

Ebbene questi cookie di profilazione proliferano in rete come funghi nel sottobosco dopo una giornata piovosa e non sempre sono installati direttamente dal sito che stiamo visitando, ma il più delle volte sono cookie di terze parti (ovvero creati e installati da siti diversi da quello che stiamo visitando) che si insinuano nei nostri dispositivi di navigazione utilizzando come ponte i cosiddetti plugin o widget, ovvero tutte quelle funzionalità aggiuntive installate in siti o blog per visualizzare video, condividere i contenuti sui social network, raccogliere statistiche, etc…
Molte funzionalità (o anche intere piattaforme) che in rete vengono offerte a titolo “gratuito” per aumentare le potenzialità di siti e blog nascondono spesso accordi con società di targeting che sfruttano la loro diffusione per piazzare i loro cookie, a riprova dunque che niente su internet è davvero gratis, men che meno quello che viene dichiarato come tale.

È vero che non basta mettere qualche banner (che il più delle volte viene chiuso senza nemmeno leggerne il contenuto) per tutelare il navigatore, invece è importante che tutti imparino a conoscere gli strumenti che utilizzano per navigare, i browser, per gestire i cookie, controllarne la provenienza e periodicamente cancellarli.
Conoscere quello che viene installato nei nostri dispositivi e imparare a controllarlo è l’unico modo efficace per essere navigatori attivi della rete e non cavie passive da laboratorio.

Come disattivare i cookie

Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti.
Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali browser:

Come cancellare i cookie

Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali browser:

Esiste inoltre il sito Your Online Choices che fornisce informazioni utili sulla pubblicità comportamentale online e permette di disattivare in modo permanente molti dei cookie di profilazione più diffusi: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte

Fiorella Sina
Nea Mesa Comunicazione 

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Devi selezionare la casella Accetto per inserire il tuo commento.

*

Accetto l'informativa sulla privacy e il trattamento dati personali

90 − 87 =