Sai riconoscere le truffe on line?

Sai riconoscere le truffe on line?Le truffe esistono da secoli e hanno mille forme, ma nell’era digitale la velocità e le modalità di diffusione sono centuplicate.
Oggi viviamo costantemente connessi e siamo parte di una grande comunità virtuale all’interno della quale centinaia di utenti si lasciano irretire dalle stesse truffe che nel mondo reale avrebbero probabilmente riconosciuto come tali.


Perché le truffe on line hanno tanto successo?

I fattori di successo delle truffe on line spesso sono dovuti a una concomitanza di elementi quali l’eccessiva fiducia nelle persone con cui si entra in contatto nel mondo virtuale e la scarsa conoscenza degli strumenti tecnologici utilizzati (Vedi anche “I rischi connessi all’analfabetismo digitale”).
Le truffe on line sono tante e variegate e passano attraverso tutti i possibili mezzi di comunicazione, facendo leva prevalentemente sulle necessità, i desideri, le velleità e anche le paure delle potenziali vittime.
Le truffe fanno leva sul verosimile, ma non è detto che una cosa verosimile sia necessariamente vera e su questo punto sostanziale giocano anche le molteplici bufale che si diffondono attraverso internet.

Come capire se si tratta di una truffa?

Ognuno di noi ha sicuramente ricevuto un messaggio (via e-mail, chat, sms, social network) di questo tipo:

  • hai vinto una grossa somma di denaro a una fantomatica lotteria a cui non ricordi di aver neppure partecipato
  • è morto un ricco parente di cui ignoravi l’esistenza e guarda caso tu sei l’unico erede
  • un ricco straniero ha bisogno di te per un trasferimento milionario e ti promette una lauta percentuale in cambio di un piccolo aiuto (truffa alla Nigeriana: https://it.wikipedia.org/wiki/Truffa_alla_nigeriana)
  • offerte di lavoro da sogno (magari da casa o in posti esotici) con retribuzione e garanzie che non hai nemmeno mai avuto il coraggio di sognare
  • hai la fortuna di poter acquistare un immobile o un altro bene di lusso a un prezzo stracciato e fare l’affare del secolo
  • promesse di soldi facili che fioccano nel tuo borsellino mentre te ne stai in panciolle se fai quello che ti viene proposto e convinci qualche amico a fare lo stesso (Schema Ponzi: https://it.wikipedia.org/wiki/Schema_Ponzi)
  • sei stato selezionato per una prova gratuita di un prodotto nuovo e fantastico
  • un belloccio/una maliarda si è perdutamente innamorato/a di te alla sola vista della tua immagine profilo su un social network (Catfishing: https://it.wikipedia.org/wiki/Catfishing)
  • un tuo amico si trova all’estero in difficoltà, magari perché è stato rapinato, e ha bisogno che tu gli mandi dei soldi per tornare a casa
  • finalmente ti fanno quel prestito che tutti gli istituti di credito ti hanno sempre negato
  • devi inserire le tue password perché il tuo account social, la tua mail o il tuo internet banking sono stati bloccati
  • e-mail con link da cliccare, file da aprire, programmi da installare (fatture per lavori mai eseguiti, ricevute di spedizioni mai effettuate, upgrade di programmi mai installati…)

Ebbene sono tutte truffe, riconoscerle è facilissimo, basta ricordarsi 3 semplici regole:

  1. Non dare le tue credenziali a nessuno
  2. Non aprire link o allegati se non sei certo al 100% del mittente
  3. Se è troppo bello per essere vero è perché non è vero

Semplice no?

Fiorella Sina
Nea Mesa Comunicazione

Sei stato vittima di una truffa on line? Racconta la tua esperienza nei commenti e aiuterai qualcuno a tenere alta la guardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Devi selezionare la casella Accetto per inserire il tuo commento.

*

Accetto l'informativa sulla privacy e il trattamento dati personali

7 + 1 =